fbpx
Il legno lamellare di abete è un materiale versatile e affidabile, che offre numerosi vantaggi nella realizzazione di strutture ed edifici.
 
Uno dei suoi principali pregi è la sua leggerezza. Questo rende più facile la lavorazione e il trasporto del materiale, e consente di alleggerire il carico sulla struttura sottostante. Nonostante la sua leggerezza, il legno lamellare è anche notevolmente resistente, essendo stratificato  garantisce una maggiore resistenza meccanica rispetto ad altri materiali.
 
Questo fa sì che il legno lamellare sia particolarmente adatto alle zone sismiche, riducendo notevolmente il rischio di danni causati dai terremoti. Pertanto lo rende una scelta popolare per la costruzione di edifici resistenti.
 
Un altro vantaggio del legno lamellare è il suo isolamento termico naturale. Grazie alla sua struttura cellulare, il legno ha ottime proprietà isolanti che consentono di ridurre i consumi energetici e i costi di riscaldamento e raffreddamento degli ambienti.
 
Inoltre, offre anche un isolamento acustico naturale, che lo rende ideale per la costruzione di strutture in cui è necessario ridurre al minimo la trasmissione del suono, come auditorium, teatri o centri sportivi.
 
Ma non finisce qui! È noto anche per la sua resistenza agli agenti esterni. La pellicola carbonizzata che ricopre il legno lo protegge da fattori climatici e inquinanti, garantendo una maggiore durata nel tempo.
 
Un altro punto a favore del legno lamellare è la sua resistenza al fuoco. Grazie al suo trattamento, il legno lamellare carbonizza in caso di incendio anziché infiammarsi, garantendo una maggiore sicurezza rispetto ad altri materiali da costruzione.
 
Infine, è facilmente riciclabile. Utilizzare il legno lamellare riduce l’impatto ambientale ed è una scelta sostenibile per le costruzioni.
 
Nonostante tutti questi pregi, il legno lamellare di abete presenta anche alcuni difetti. Uno dei principali è l’instabilità dimensionale in presenza di umidità. L’assorbimento di umidità può causare instabilità e tensioni nella struttura del legno lamellare, compromettendo la sua funzione protettiva.
 
Tuttavia, grazie ai continui progressi nella tecnologia delle vernici e delle lacche, è possibile arginare queste problematiche. L’applicazione di specifici trattamenti protettivi può prevenire il deterioramento del materiale e prolungarne la durata nel tempo.
 
In definitiva, il legno lamellare di abete è un materiale da costruzione versatile, resistente e sostenibile, che offre numerosi vantaggi rispetto ad altri materiali. La sua leggerezza, resistenza meccanica uniforme, isolamento termico e acustico, resistenza agli agenti esterni e al fuoco, lo rendono una scelta ideale per molteplici applicazioni edilizie. Nonostante i suoi difetti, il legno lamellare può essere preservato e mantenuto in ottime condizioni grazie ai trattamenti protettivi disponibili sul mercato.

 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*